Mostyn Goodwin

Senior Leadership

Mostyn lavora su Business e Consumer Media a livello globale.

Lavora principalmente con i player tradizionali e digitali nel settore consumer media sia nel Regno Unito che a livello internazionale, insieme a investitori "early stage" e "later stage" interessati ad acquisizioni all'interno del settore media, intrattenimento e consumer Internet.

La maggior parte del suo lavoro si è rivolta a operatori del settore media ed entertainment che perseguono la crescita della top line attraverso la diversificazione, l'espansione internazionale e l'evoluzione del modello di business, e tali competenze vengono applicate anche ai clienti di altri settori in cerca di nuove opportunità di crescita. Parallelamente al suo lavoro con le aziende di comunicazione "tradizionali", Mostyn lavora anche con "pure play" nel settore dell'Internet di consumo in diverse aree del settore (comparatori di prezzi/lead generation, viaggi, giochi ecc.). Inoltre collabora regolarmente con partner nel settore tecnologia e software su piattaforme e attività di gestione dei dati che sono alla base di questi settori.

Mostyn si è occupato principalmente di settore media e TMT nei suoi oltre 20 anni di carriera, durante i quali ha anche coordinato la divisione Business Development per il Guardian Media Group.

Istruzione e esperienza precedente

Mostyn ha iniziato la sua carriera nella divisione strategia, finanza ed economia di Arthur Andersen, dove ha conseguito la qualifica di commercialista. Con Andersen (e successivamente con Deloitte) ha lavorato su progetti strategici per clienti di telecomunicazioni in tutta Europa. Dopo aver lasciato Deloitte, ha lavorato per un anno presso un'azienda di consulenza strategica nel settore delle telecomunicazioni mobili con sede a Boston, per poi entrare in OC&C nel 2003, dove si è occupato soprattutto di media all'interno della divisione TMT. Ha trascorso 1 anno fuori da OC&C per gestire le attività di sviluppo commerciale per Guardian Media Group.

Mostyn ha conseguito un master in economia e scienze gestionali presso l'Università di Cambridge ed è Fellow dell'Institute of Chartered Accountants in Inghilterra e Galles (FCA).

"La strategia si basa sulla scienza, ma anche sull'arte, sulla creatività e sulla crescita, soprattutto nel frenetico mondo dei media e di Internet, dove i confini sono sempre più sfumati. Rimanere in prima linea è fondamentale."

Pubblicazioni correlate

giovedì 17 febbraio 2022

Private Equity & Transactions 2021

2021 was a record year for transactions globally – as activity remained exceptionally strong despite the ongoing challenges of the COVID pandemic, global supply chain issues and the challenges of rising inflation and energy prices during the year.

martedì 16 giugno 2020

Growth in the Video Gaming Ecosystem: the new role of games as media

Game streaming platforms such as YouTube Gaming and Twitch now play a significant role in how gamers discover and enjoy titles, and watchers represent a significant and rapidly growing opportunity for game publishers, developers and brands to access consumers as traditional media consumption continues to decline, and the gaming audience continues to expand.

martedì 9 giugno 2020

Growth in the Video Gaming Market: the changing state of play

Until recently, the video games industry has lagged behind other media categories in embracing the structural, behavioural and economic shifts that have transformed entertainment. But this is changing fast, and for games publishers and advertisers who quickly embrace these changes, the opportunities are huge.

martedì 16 luglio 2019

Classifieds 3.0: The reinvention phase

For classifieds, the ‘booming 2010s’ were a time of extraordinary expansion. However, as monetization has reached a natural ceiling, tailwinds have begun to evaporate in developed markets

venerdì 16 novembre 2018

Journey to the centre

Some international media businesses are shifting senior management and front-office roles away from London and back to their central HQs – and Brexit is accelerating this trend

martedì 29 agosto 2017

To platform or not to platform

As TV viewing behaviour continues to change at pace, and a new generation of platforms emerges, TV players face important choices to keep hold of their audiences and remain relevant

mercoledì 24 agosto 2016

Is content king after all?

With the next wave of platform-based digital disruption imminent for the media industry, we examine the pattern of platform insurgence, the likely impacts on brands and how traditional news businesses should respond

mercoledì 1 luglio 2015

Friend or foe

In Autumn 2014, OC&C conducted research focused on the use of 3rd party open video platforms by 'professional' TV players (e.g. broadcasters and content producers)

mercoledì 11 giugno 2014

Sporting chance

With sponsorship levels within sport having surpassed $30bn worldwide, and premier sporting competitions only growing in attractiveness to sponsors, sports sponsorship will continue its strong growth

Utilizziamo cookie per offrirvi la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito Web. Continuando a utilizzare questo sito, acconsentirete all'utilizzo dei cookie. Per ottenere maggiori informazioni, vi invitiamo a consultare la nostra Informativa sui cookie.